Rep. Democratica del Congo

La Repubblica Democratica del Congo è uno dei Paesi più vasto geograficamente e ricco di minerali di tutto il continente. Ciononostante rimane uno degli Stati più instabili dal punto di vista politico ed economico soprattutto a causa dei prolungati conflitti che coinvolgono il Paese dagli anni ‘90. Sebbene sia prevista una lieve crescita economica nei prossimi anni basata fondamentalmente sull’esportazione di minerali quali rame e cobalto, ancora forti rimangono le debolezze del Paese.  La RDC è tra le cinque nazioni più povere del mondo. Nel 2018, il 73% dei congolesi, circa 60 milioni di persone, viveva con meno di 1,90 dollari al giorno. Circa una persona su sei che vive in condizioni di estrema povertà nell’Africa Sub Sahariana, vive nella Repubblica Democratica del Congo.

Le prospettive a medio termine per la RDC sono favorevoli con una crescita del 6,4 % nel 2023. Il settore minerario dovrebbe espandersi ulteriormente nel 2022 e accelerare entro il 2024 quando la miniera di rame di Kamoa-Kakula entrerà nella sua seconda fase di produzione. Tuttavia, l'economia della RDC rimane vulnerabile ai movimenti dei prezzi delle materie prime e alla performance di crescita dei suoi principali partner commerciali, che potrebbero risentire di conflitti geopolitici e da nuove ondate della pandemia da COVID-19.

La Repubblica Democratica del Congo si colloca al 164° posto su 174 paesi nell'Indice del Capitale Umano 2020. L'indice del capitale umano della Repubblica Democratica del Congo è 0,37, inferiore alla media dell’Africa Sub Sahariana di 0,4. I principali fattori che contribuiscono al punteggio basso sono la bassa sopravvivenza dei bambini al di sotto dei 5 anni, l'alto ritardo della crescita dei bambini e la bassa qualità dell'istruzione.

Il contributo italiano

In Repubblica Democratica del Congo, AICS sostiene un progetto bilaterale di emergenza e due iniziative con il Bando Profit. Il progetto di emergenza, gestito dal World Food Programme (WFP) si colloca all’interno delle iniziative per migliorare l’accesso ai servizi di base. L’iniziativa, dal titolo Salute materno-infantie, igiene e protezione delle persone più vulnerabili vittime della crisi in RDC, si propone infatti di assistere i segmenti più poveri della popolazione.

Per quanto riguarda i Bandi Profit invece, sono attive le seguenti iniziative:

  1. Energia a ridotto impatto ambientale (ERIA), gestito da Three Energy Esco S.r.l. (Tee S.r.l.)
  2. Rent a Boo - Adotta un bamboo, gestito da Lisante Bamboo S.r.l.