profilo e obiettivi

La sede AICS di Nairobi è competente per Kenya (Paese prioritario AICS), Burundi, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, Tanzania ed Uganda. Si tratta di un'area dalle grandi potenzialità nella quale convivono Paesi in forte crescita e avviati verso un solido sviluppo e Paesi dalle grandi ricchezze, ma colpiti da instabilità e crisi umanitarie.

L’unico Paese prioritario di quelli di competenza è il Kenya, dove la cooperazione italiana agisce in settori chiave quali agricoltura e ambiente, acqua, sanità, sviluppo del settore privato. L’attività di cooperazione è allineata con l’agenda nazionale del Kenya delineata nel “Kenya Vision 2030” e dal “Big Four Agenda for Development”. Insieme ai Paesi membri è stato promosso un esercizio di programmazione congiunta che ha consentito di mettere a punto una “EU Joint Cooperation Strategy 2018-2022”.
A fianco delle importanti iniziative infrastrutturali, principalmente a credito di aiuto, affidate in esecuzione governativa, figurano importanti interventi a dono dove essenziale è l’apporto delle Organizzazioni della società civile italiane, non solo grazie ai contributi concessi ai progetti da loro promossi ma anche con l’affidamento di un intervento destinato al sostegno ai piccoli produttori del settore del caffè. Altri partner importanti dell’azione italiana sono l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) per il sostegno all’Ufficio statistico del Kenya, l’Università di Pavia per il “Master In Economics Cooperation And Human Development” presso la Kenyatta University e, soprattutto, l’Università Cattolica del Scaro Cuore di Milano e la sua Fondazione E4Impact, con la quale è stato realizzato un incubatore e acceleratore di imprese locali  innovative, anche in collegamento con il sistema imprenditoriale italiano.

Negli altri paesi di competenza, le attività di cooperazione si concentrano sullo sviluppo della formazione professionale e al sostegno del settore statistico (Tanzania), sul settore sanitario (Uganda), e sugli aiuti umanitari di emergenza (Repubblica Democratica del Congo) anche in collaborazione con una forte e consolidata presenza di Organizzazioni della società civile italiana.