società civile

La Cooperazione italiana è attiva in Uganda anche attraverso il sostegno alle ONG che, radicate nel territorio, svolgono un lavoro encomiabile coadiuvando gli sforzi delle comunità locali nella lotta contro la povertà, la siccità e la mancanza di adeguati servizi educativi e sanitari nonché nel favorire opportunità di sviluppo familiare ed economico.

Attualmente, sulla base del bando per le Organizzazione della Società Civile (OSC) 2017 indetto dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo sono stati finanziati due progetti:

  • Fondazione Corti - “Result-based financing, un motore di cambiamento per i servizi pediatrici. Intervento di rafforzamento di qualità delle cure e dell'empowerment del personale sanitario nella regione Acholi, Nord Uganda” (AID 11495)
  • COOPSVILUPPO, in partenariato con CUAMM – “Nutrire di cibo e conoscenze le comunità di Moroto e Napak, Karamoja, Uganda” (AID 114789);

Inoltre, con delibera n 11/2017 (Bando Global Fund) è stata finanziata la seguente iniziativa:

  • AVSI – “Massimizzare l'impatto contro HIV, TB e Malaria in 8 distretti della regione di Acholi, Nord Uganda”.